dibattiti e idee

Banco farmaceutico: cresce in italia la povertà sanitaria

Aumenta la povertà assoluta in Italia e di pari passo cresce la fascia di persone che non ha accesso alle cure. Tra le patologie mal curate soprattutto quelle di origine psichiatrica, gonecologiche e urologiche. Si parla di 6 milioni di persone che spendono l'1,8% del loro budget per la sanità ma la concentrano soprattutto sui farmaci spendendo 22,7 milioni al mese pari al 3,4% della spesa privata farmaceutica complessiva. Sono i dati che emergono Rapporto 2014 sulla povertà sanitaria e la donazione dei farmaci ell'Osservatorio sulla Donazione dei Farmaci del Banco Farmaceutico Onlus

dibattiti e idee

Legame vaccini-autismo: arriva il «no secco» dei medici alla sentenza

La comunità scientifica è unanime nel ribadire che non esiste alcun legame tra vaccinazione esavalente e autismo, così come tra questa malattia e vaccino contro morbillo, parotite e rosolia. Per questo suscitano enorme preoccupazione per la tutela della salute dei nostri cittadini le decisioni di alcuni tribunali che, pur in mancanza di qualsiasi evidenza scientifica, hanno riconosciuto un danno da vaccinazione. Lo evidenziano in una nota Società italiana di igiene, medicina preventiva e sanità pubblica (Siti), Federazione italiana medici pediatri (Fimp), Società italiana di pediatria (Sip), Associazione culturale pediatri (Acp) e Federazione italiana medici di medicina generale (Fimmg).

DIBATTITI E IDEE

Revisione del Titolo V, le proposte dell'Associazione Dossetti dopo il «fallimento del federalismo sanitario»

«La modifica del Titolo V della Costituzione è di vitale importanza per assicurare a tutti i cittadini, ovunque risiedano, uguali diritti per la tutela della loro salute». Si fonda su questa considerazione il documento votato agli Stati generali della Salute organizzati dall'associazione Dossetti che invierà il testo al premier Matteo Renzi. IL DOCUMENTO PROGRAMMATICO

dal governo

MANOVRA/ Ecco il testo dell'emendamento Ebola

Il Governo stanzia cinque milioni nel 2015 per fronteggiare le emergenze sanitarie e l'allarme Ebola. Lo prevede un emendamento al Ddl di stabilità depositato in commissione Bilancio alla Camera che destina, in particolare, due milioni all'Istituto nazionale per le malattie infettive "Lazzaro Spallanzani" (e un milione l'anno nel 2016 e 2017) «per far fronte a situazioni di emergenza biologica a livello nazionale e internazionale». Sempre nel 2015, risorse per tre milioni (1,5 milioni l'anno a partire dal 2016) sono destinate al ministero della Sanità per il potenziamento delle attività di prevenzione.

regioni e aziende

Da Federsanità Anci il rapporto che riorganizza il percorso di cura dei malati cronici di Bpco

L'intera gestione della Bpco, partendo dall'individuazione dei processi di cura. E gli indicatori individuati, sono stati, per la prima volta, condivisi in modo unanime da Fimmg, Simlg, Aipo, Simer, Aimar, Asl, Ministero della Salute, Agenas e Conferenza Stato Regioni. Il tutto grazie al Tavolo di lavoro di Federsanità Anci, costituito da società scientifiche, clinici di Asl/Ao e rappresentanti istituzionali. Una svolta significativa nel mondo sanitario che potrà garantire ai pazienti la miglior risposta possibile alla malattia e alle Aziende sanitarie il miglior costo

dal governo

Farmaci, Ema/ Lorenzin preoccupata per la paralisi post Rasi

Preoccupazione della Presidenza italiana per lo stato di incertezza istituzionale in cui si trova l'Agenzia europea per i medicinali (Ema), l'ente regolatorio europeo, dopo che un cavillo amministrativo ha lasciato l'Agenzia priva della guida strategica.Il Sole 24 Ore Sanitàaveva comunicato in anteprima questa notizia lo scorso 14 novembre.

lavoro e professioni

medicina e scienza

medicina e scienza

DAL GOVERNO

dibattiti e idee

giurisprudenza

DIBATTITI E IDEE

COMMENTI

NEWS

Dibattiti e idee

dibattiti e idee

RAPPORTO OASI 2014/ Le grandi sfide raccolte e l'orizzonte del cambiamento possibile

L'analisi che il Cergas Bocconi fornisce ogni anno nel Rapporto Oasi, riesce non solo a fotografare i numeri della sanità italiana, ma consente di focalizzare immediatamente le questioni essenziali: ciò che va, ma soprattutto ciò che non va, e dove affondare la lama del bisturi. Per voltare pagina occorre mettere mano a qualcosa che va oltre le cifre: un cambio di mentalità che passa certamente attraverso le maglie strette della riorganizzazione dei servizi, ma purché sia fatto con occhi nuovi. Perché non c'è niente di peggio che immaginare il futuro con l'animo del passato.

Altri argomenti

<-- remember to change 0 -->

Mediacenter

adv

Area abbonati

Quaderni PDF

La consultazione dei quaderni di Sanità è riservata agli abbonati. Se non sei abbonato puoi acquistare il singolo quaderno

6° Rapporto sulla condizione assistenziale dei malati oncologici

Sfoglia PDF »

Altri Quaderni:

Sostenibilità dell'innovazione

Sfoglia PDF »

le cifre del nonprescription

Sfoglia PDF »
Vedi tutti i Quaderni »

Sanità risponde

Invia alla nostra redazione le tue domande e consulta l'archivio dei quesiti.

Invia un quesito »

Ultimi quesiti:

TAGLI AI PERMESSI SINDACALI DELLE RSU

  • Subito dopo l'adozione del Dl di riforma della Pa è nata una questione piuttosto delicata e...

I DOVERI DEI CONSULENTI

  • Nella struttura ospedaliera dove esercito vengono spesso chiamati dei consulenti i quali si...
Vedi tutti i quesiti »
adv

SPECIALI LEX 24

SPECIALE RESPONSABILITÀ PROFESSIONALE
La giurisprudenza sulla colpa in caso di malpractice

Le massime delle sentenze più recenti relative alla esponsabilità professionale in sanità che ha...

Sfoglia PDF »

IL SITO FINO AL 12/12/2012

Leggi i contenuti del vecchio sito del Sole24 Ore Sanità

Clicca sul link per consultare i contenuti e i documenti presenti sul sito del Sole24 Ore sanità

  Iva Inc.